giovedì, gennaio 15, 2009

Xbox portatile?

Come potrebbe essere una eventuale futura console portatile di Microsoft.

big_xbox_handheld2

Ci ho pensato varie volte in questi anni di discreta passione per il mio account Xbox Live (che mi ha visto vivere periodi di grande ruota e accanimento per l’ottimo sistema di Achievements che caratterizza l’universo online di casa Microsoft): perché non esiste una console portatile, legata al mondo Xbox, con cui sbloccare obiettivi in metropolitana, in treno, in ufficio?

Le idee che si sono accavallate in questi anni, soprattutto in seguito alle chiacchiere con altri amici appassionati, sono state diverse. Qui provo a metterle un po’ insieme, aggiungendone anche di nuove, cercando quindi di costruire, almeno con l’immaginazione, l’Xbox portatile (che chiameremo, da ora in poi, Xbox Portable).

Immagino l'uscita sul mercato di Xbox Portable intorno al 2011, ma fondamentalmente nel periodo di transizione tra Xbox 360 e la sua evoluzione casalinga, se non proprio poco dopo l’uscita della nuova console di casa Microsoft (che da ora in poi chiameremo, per comodità, Xbox 3). Più avanti, probabilmente, sarà chiaro il perché.

Xbox Portable è una console senza alcun lettore di supporti. Niente cartucce, niente UMD, niente mini-DVD, niente di tutto ciò. Può avere, anzi probabilmente ha, delle porte USB per interfacciarsi con memorie esterne, macchine fotografiche e fatti simili. Ma fondamentalmente non legge i giochi su supporti appositi.

Xbox Portable ha un hard disk interno abbastanza capiente (120 GB non dovrebbero essere problematici per una console portatile tra qualche anno, visto che i “vecchi” iPod Video erano arrivati, se non sbaglio a 80 GB). Sull’hard disk vengono memorizzati i giochi, ma anche ovviamente musica, video e immagini.

Da dove arrivano i giochi? La risposta è ovvia: direttamente dall’Xbox Live Marketplace, dove già oggi è possibile acquistare e scaricare diversi prodotti per Xbox 360 (tra cui la serie di giochi Xbox Live Arcade) e dove, presumibilmente, tra qualche anno, saranno messi in vendita i giochi che attualmente vengono distribuiti su DVD per Xbox 360. I giochi in DVD per Xbox 360 potranno così essere acquistati ed utilizzati, previa autenticazione con account Xbox Live, su Xbox 360, Xbox 3 e Xbox Portable.

Xbox Portable è chiaramente Wi-Fi, quindi assolutamente indipendente per quanto riguarda l’acquisto di giochi. Ma è possibile comunque trasferire un gioco da Xbox 360 o Xbox 3 a Xbox portatile, tramite connessione USB o situazioni analoghe. Cosa molto utile nel caso in cui un gioco è già stato acquistato, conservato su una della console casalinghe e quindi è inutile ripeterne il download. Funziona, ovviamente, anche il processo inverso: si acquista un gioco sfruttando la connessione Wi-Fi di Xbox portatile mentre si è in vacanza e poi lo si trasferisce, una volta tornati a casa, sul più capiente hard disk della console da salotto (non è difficile immaginare che Xbox 3 abbia un disco fisso ben più capiente di quello che stiamo ipotizzando per l’Xbox portatile).

Quanto detto finora fa facilmente supporre che l’hardware dell’Xbox portatile debba essere decisamente potente. Eh, sì. Deve essere così. :D

Xbox Portable fa girare i giochi di Xbox 360, solo a una risoluzione più bassa (penso a una 854*480 o al massimo a una 1024*576 su un display da 5” o poco più). Sia tutti i giochi pubblicati su DVD e ripubblicati su Xbox Live Marketplace (motivo per cui l’hardware deve essere veramente molto potente), sia tutti i giochi Live Arcade già esistenti.

Questo permetterebbe a Xbox Portable di avere, al lancio, una line-up stratosferica. Certo, di giochi già esistenti, ovvio. Ma la figata, una volta tanto, sarebbe quella di poterli utilizzare su una console portatile senza doverli riacquistare. Cosa che può valere facilmente per gli Xbox Live Arcade e per le riedizioni dei giochi DVD, un po’ meno facilmente – purtroppo – per i giochi già posseduti in DVD.

Mi spiego meglio. Un gioco Xbox Live Arcade acquistato è legato all’account tramite il quale è stato acquistato e può essere utilizzato (già oggi) su qualunque console Xbox 360, purché tale account sia online su quella console. Il passaggio da questa situazione a quella in cui si usano i giochi Live Arcade su Xbox Portable è molto semplice. Un gioco in DVD, purtroppo, non ha alcun modo di essere associato a un account, perché tra le sue caratteristiche attuali c’è quella di dover funzionare su qualunque console Xbox 360 a prescindere dall’account che ha fatto il log-in.

Tutte le riedizioni Marketplace dei giochi DVD, però, non avranno questo problema e si comporteranno esattamente come gli attuali giochi Live Arcade, legandosi a un account (quello da cui si fa l’acquisto) e seguendo tale account su qualunque console (Xbox 360, Xbox 3 o Xbox Portatile).

L’attuale sistema di associazione degli acquisti a una console specifica potrebbe infine essere rivisto per contemplare l’utilizzo contemporaneo dei giochi acquistati, su una console casalinga (Xbox 360 o Xbox 3) e una portatile (Xbox Portable).

Quindi smettete di comprare i giochi in DVD e aspettate l’uscita delle riedizioni in Digital Delivery. :D

E i giochi concepiti apposta per Xbox Portable? Niente?

Beh, non è difficile immaginare uno scenario (tra l’altro fantastico per le software house) in cui lo sviluppo di giochi per Xbox 360 si trasforma automaticamente in quello per Xbox Portable. Pensate ai giochi PS2 usciti quando PS3 era già nei negozi: tantissimi e anche di qualità spesso sopraffina (tipo God of War II e Final Fantasy XII, tanto per citarne un paio). Allo stesso modo, con Xbox 3 già in vendita, gli sviluppatori potrebbero comunque continuare a sfruttare un hardware già ben conosciuto (come quello di Xbox 360), sfornando giochi che, oltretutto, permetterebbero loro di prendere due piccioni con una fava. Anzi, due piccioni e mezzo, dal momento che in questo scenario immaginiamo Xbox 3 perfettamente retrocompatibile con Xbox 360.

Che ne dite? A me un progetto del genere piacerebbe non poco. L’unica cosa che vedo un pizzico difficile è l’uscita, tra due o tre anni, di una console portatile con l’hardware potente praticamente quanto quello di Xbox 360. Sinceramente non so se la cosa sia tecnicamente possibile o meno. Però magari potrebbe essere possibile nel 2013-2014. In alternativa, già oggi sarebbe tranquillamente possibile una console come quella descritta in questo articolo in grado di far girare quantomeno i titoli Live Arcade. E già questa, per dire, non mi dispiacerebbe affatto.

7 commenti:

Andrea ha detto...

:D La ruota... :D

Interessante. L'unica cosa... nel 2011, secondo me, finiranno per metterci una memoria allo stato solido, non un hard disk.
128GB saranno più che fattibile, credo (e spero).

Audio Radar ha detto...

Perfetta, la voglio!

Ma, volendo andare sul pratico, proviamo a prevedere delle soluzioni ai problemi tecnologici:
1) Giocare i giochi già acquistati su DVD. Potrebbe esserci una sorta di cookie. Cioè, tu inserisci il DVD del gioco in X360 o in X3, sincronizzi con XPortable e questo ti permette di giocare a quel gioco in giro su XPortable fino alla scadenza del cookie. Tipo ogni ora (di gioco effettivo) devi rifare la sincronizzazione. Tipo demo, ma con save e obiettivi validi. Meglio di niente.

2) Potenza di calcolo. Xbox Portable potrebbe essere sempre una generazione indietro. Quindi nel 2010 Xbox Portable che legge i giochi Xbox che vengono già venduti su Xbox Live Marketplace come Originals. Nel 2015 Xbox360 Portable che legge i giochi Xbox360. I Live Arcade di oggi sono comunque pensati per sfruttare al massimo l'hardware X360, ma da domani potrebbero uscire i nuovi Live Arcade Portable che puoi giocare oggi su X360 e dal 2010 anche su Xbox Portable.

Ualone ha detto...

Ah, sì sì, ottima la memoria allo stato solido da 128 GB.
Ottimo pure il fatto dei cookie per i giochi già posseduti su DVD.
Dai, parliamone con Major Nelson. :D

Andrea ha detto...

Il problema è che una volta all'ora è improponibile. Magari una volta al giorno potrebbe essere gestibile e non troppo drammatico da un punto di vista della tutela del copyright.

Cioè... se anche uno lo noleggia, ci gioca quei tre giorni e poi non ha più il disco per convalidare la cosa.

Solo che se ne va affanculo l'utilizzo vacanziero, che per un portatile non è proprio roba da poco.

Marco ha detto...

Non credo che nel 2011 si arriverà a una tale tecnologia...secondo me una cosa simile potrebbe uscire nel 2014, come minimo. Ma è senza dubbio molto interessante :)

Anonimo ha detto...

Audio Radar perchè si dovrebbe risincronizzare ogni ora?

Anonimo ha detto...

secondo me un "xbox portable e' fattibilissima. e come giocatore microsoft dalla nascita posso dire che ai produttori, soldi, mezzi, e conoscenze nn gli mancano.
il fatto dei 5" secondo me e' poco, e se si facesse una console completamente touch, con il tasto accensione e volume sul retro? (insomma... un mini tablet targato microsoft solo con una carrettata di potenza in piu'.
per la memoria si potrebbero fare degli hard rive intercambiabili di varie capienze e anche una porta hdmi per il trasferimento dati.
per la giocabilita' e' quasi impossibile giocare un vecchio DVD sulla console portatile, visto che i dati che esso contiene non saranno mai compatibili con essa,...secondo me andrebbero rifatte delle edizioni dei precedenti giochi per 360 su portatile e per chi possedeva gia' quel gioco non paga la riedizione.
secondo me, come dice Ualone i giochi si potrebbero scaricare dal marketplace o da xbox.com; o potrebbero fare un canale di marketplace (su 360)apposta per la portatile.
per i film, zune andra' benissimo.
in quanto la connessione wi-fi... si, puo' andare pero' per renderla spettacolare ci si potrebbe metter una 3G.
a mio parere la risoluzione dello schermo potra raggiungere i 1080p e lo schermo potrebbe supportare il 3d senza occhiali (prodotto da sharp e samsung), poi come processore grafico l'IBM potrebbe svilupparne uno nuovo apposta per la portatile invece di riutilizzare quello di 360, in modo da valorizzare graficamente il potenziale della console. per i collegamenti esterni si potrebbe mettere un JACK per auricolari, un ingresso HDMI simile a quello dei cellulari recenti, una porta infrarossi, e un microfono
poi si potranno sviluppare altri accessori esterni tipo le cuffie da chat wireless. (insomma, mancherebbe solo una carta SIM e saremo apposto no?) il tutto in una struttura nero (o di altri colori) perlaceo, metallizzato o opaco. non scordiamoci delle fotocamere, secondo me 5 megapixel possono bastare, ma perche accontentersi? la telecamera potrebbe essere 3d, oppure ci potrebbe essere anche una telecamera interna?. il tutto in uno spessore di un samsung galaxys 2 o poco piu'. solo che... sarebbe molto costosa pero' ne varrebbe molto la pena specie se ci mettono una rete telefonica. credo di nn avere altro da dire. grazie a chi legge il post.

muskio35