giovedì, marzo 11, 2010

PlayStation Move

Allora, è da poche ore finita la conferenza Sony alla GDC.
Argomento praticamente unico: PlayStation Move, il nuovo motion controller di Sony per PlayStation 3, abbastanza nettamente "copiato" da Wii di Nintendo, come quasi la stessa Sony ha ammesso durante la conferenza, dicendo praticamente che "abbiamo iniziato tutta questa roba con EyeToy, poi Nintendo ha fatto delle cose, e ora eccoci qui".
PlayStation Move è l'insieme dei due cosi che vedete in foto (la copia del Wiimote e la copia del nunchuck) e funzionerà con PlayStation Eye, la telecamera per PS3 (evoluzione da EyeToy) già in commercio da diversi anni.
Tutto ciò arriverà nei negozi entro la fine del 2010, a prezzi che - se si mantengono su quanto indicato orientativamente in conferenza - secondo me sono interessanti.




Si parla di "sotto i 100 dollari" per il bundle PlayStation Move + PlayStation Eye + gioco.
Non è chiaro se in questo bundle ci sarà anche il nunchuck o se sarà necessario comprarlo a parte, né si conoscono bene le modalità di commercializzazione dei singoli "componenti".
Alcuni giochi mostrati, tra l'altro, prevedono l'utilizzo di due controller contemporaneamente.
La parola chiave è stata "precisione", con frasi tipo "non è che si tratta semplicemente di muovere le braccia come dei pazzi". Il pensiero a Project Natal è più che suggerito.

Comunque, volevo elencare un po' di roba presa in giro, per chiacchierarne un po'.

Cominciamo dal post del PlayStation Blog europeo, che mostra un video di presentazione, una marea di immagini e - ah! - anche un chiarimento su come sarà possibile avvicinarsi a PlayStation Move. Ovvero come saranno vendute le robe:
- Camera + controller + starter disc con demo (questo probabilmente è il pacco da "sotto i 100" che si diceva prima)
- Solo controller per chi ha già PlayStation Eye (il sottoscritto ringrazia)
- Console + DualShock 3 + Move controller + camera (eccerto)
- Giochi con il controller in bundle

Il Subcontroller (il nunchuck) continua a non essere inserito in queste chiacchiere. :D

E in effetti direi che per il momento basta così, comunque.
Se trovo qualche altro fatto interessante in giro, lo aggiungo.



2 commenti:

Luca Cleti ha detto...

E' stato un tocco di classe menzionare direttamente Nintendo durante la conferenza. Se Sony riuscirà ad attirare i wiiari (o i wiiisti?) allora sarà un successo.

Ualone ha detto...

Diciamo che era inevitabile.
Nominare Nintendo, intendo. Tendo a pensare che ahahhahahaha, niente, stavo solo facendo una frase con l'allitterazione (cacofonia) "Nintendo, intendo. Tendo". :D